Simply enter your keyword and we will help you find what you need.

What are you looking for?

13 - 14 - 27 - 28 settembre 2019

Salerno

Area Archeologica di Fratte

SpeTTaTTori

La seconda edizione di “SpeTTaTTori” prevede un ciclo di visite guidate presso l’ Area Archeologica di Fratte a Salerno, voluto e promosso dalla Regione Campania con Scabec, in collaborazione con il Polo Museale della Campania, la Provincia di Salerno e la Fondazione Salerno Contemporanea. A guidare il visitatori sarà un gruppo di archeologi.

A seguire, gli spettacoli teatrali di Gorgia e Matres Mortis.

Programma

VISITE

ore 19.00 Ci sarà un benvenuto per gli ospiti a cui sarà offerta un’antica bevanda greca il Kykeyon e a seguire la visita guidata
ore 20.30 Spettacolo Teatrale secondo il seguente calendario:

13 e 14 settembre

GORGIA : “La forza della parola”

Di Andrea Carraro

Aspasia di Mileto annuncia ai cittadini di Atene l’arrivo del grande oratore Gorgia da Leontini. Sarà lei a declamarne in pubblico la Difesa di Palamede, mentre lui stesso pronuncerà l’intrigante Elogio di Elena. I due discorsi sono emblematici del principio che ispira l’oratoria gorgiana, compendiato in questa celebre riflessione dell’oratore: “Potente signora è la parola: ha un corpo minuscolo, addirittura invisibile, eppure compie azioni divine”.

Cast:

Amelia Imparato Aspasia / Palamede

Andrea Carraro Lisicle / Gorgia

scene e costumi Michele Paolillo

arrangiamenti musicali Fabio Notari

audio e luci Virna Prescenzo

registrazioni /missaggi Lagartija Studio Recording

Regia di Andrea Carraro

27 e 28 settembre

MATRES MORTIS : “Canto e incanto della parola” dalle Metamorfosi di Ovidio

Traduzione e adattamento di Anna Rotunno

Procne, Ecuba, Niobe: tre diverse declinazioni della maternità incastonate nel cerchio magico delle Metamorfosi di Ovidio. Le loro storie fosche, grandiose, sconcertanti possono trovare cittadinanza solo nella lingua della poesia, che ne esprime e suggella l’irriducibile distanza dall’ordinario, dal consueto, dall’ovvio. Di qui la scelta di riprodurre in endecasillabi il musicale incanto dell’esametro latino.

Cast:

Paola Senatore narratore

Cinzia Ugatti Procne/Ecuba/Niobe

Amelia Imparato Filomela/Polissena/ Manto/ Latona

Andrea Carraro Pandione /Achille

Angelo Ruocco / Tereo

voce fuoricampo Anna Rotunno

percussioni Francesco Fasanaro

scene e costumi Michele Paolillo

arrangiamenti musicali Fabio Notari

audio e luci Virna Prescenzo

registrazioni /missaggi Lagartija Studio Recording

Regia di Andrea Carraro

Biglietti

Gratuito: per i minori di 18 anni.

5€: intero

2€: ridotto per i visitatori con età compresa tra i 18 e i 25 anni e possessori di Campania Artecard

Biglietti disponibili:

online a questo link 

presso l’Area archeologica di Fratte

Le vendite online si chiuderanno alle ore 18.00 del giorno prima dell’evento. Sarà poi possibile acquistare il biglietto dalle ore 18 del giorno dell’evento presso la biglietteria dell’area archeologica di Fratte, fino ad esaurimento posti.

Come arrivare